Resta aggiornato Scarica l'App!
Disponibile su Apple e Play Store
Oppure accedi dal browser
del tuo pc o del tuo smartphone.
Resta sempre aggiornato sui tuoi artisti preferiti
Steve Hackett

Steve Hackett

Non in tour Ascolta su Spotify
Hackett iniziò a suonare fin da piccolo; a quattro anni ebbe in regalo il suo primo strumento: una armonica a bocca, mentre a dodici anni intraprese lo studio della chitarra come autodidatta. Il suo stile fu influenzato dalla musica classica (soprattutto Bach) e operistica (Mario Lanza), ma anche dal blues di artisti britannici come Danny Kirwan, Peter Green e John Mayall & the Bluesbreakers.Negli anni sessanta iniziò a suonare in gruppi della nascente scena progressive (Canterbury Glass e Sarabande). Nel 1970 pubblicò il primo album (intitolato "The Road") come membro dei Quiet World, un gruppo in cui suonava anche suo fratello, John Hackett, al flauto.In cerca di una nuova band, Hackett pubblicò un annuncio sulla rivista Melody Maker in cui diceva di cercare musicisti "determinati ad andare oltre le attuali stagnanti forme musicali". All'annuncio rispose Peter Gabriel, il cui gruppo, i Genesis, cercava un rimpiazzo dopo l'abbandono di Anthony Phillips. Tra la fine di gennaio e g... Continua su Wikipedia

Prossimi concerti

Purtroppo non ci sono concerti in vista

Ti potrebbero interessare

Van Der Graaf Generator

Anderson Bruford Wakeman Howe

Anthony Phillips

Tony Banks

U.K.

Jon Anderson

Steve Howe

Fish

Triumvirat

The Flower Kings

Chris Squire

John Wetton

Renaissance

Patrick Moraz

Ian Anderson

Rick Wakeman

Camel

Emerson, Lake & Palmer

Greenslade

RPWL

RockPopJazzsymphonic rockprogressive rockneo-progressiveclassic uk popdeep progressive rockjazz fusioninstrumental rockcanterbury sceneart rockprogressive metalalbum rock

Da non perdereLe ultime novità

Festival e RassegneVivi l'Autunno in musica

Live da staseravicino a te

Gig selectionI nostri suggerimenti

Il tuo calendario concerti

Altri concerti dei tuoi artistia cui non puoi assolutamente mancare